Pubblicato nel 2009, 2011, 2012
www.facebook.com/StrainTrilogy
  • Titolo: La Progenie / La Caduta / Notte Eterna – Trilogia Nocturna
  • Autori: Guillermo Del Toro & Chuck Hogan
  • Casa Editrice: Mondadori
  • N° di pagine: 427 + 303 + 357

C’è ancora qualcosa di non detto, scritto e visto sui vampiri? Secondo me no. È comunque interessante il punto di vista propostoci dal regista Guillermo Del Toro, in collaborazione con lo scrittore Chuck Hogan. Dimenticatevi i vampiri coccolosi, dandy e romantici che vanno tanto di moda ultimamente. Qui il vampirismo è trattato come un’epidemia e i vampiri, gli strigoi, sono creature spietate e mostruose, che non provano pietà per niente e nessuno.
Questa trilogia, la “Trilogia Nocturna”, è formata dai romanzi “La Progenie” (2009), “La Caduta” (2011), e “Notte Eterna” (2012).
Il tutto inizia con un misterioso aereo che atterra regolarmente a New York ma, al suo interno, i passeggeri e l’equipaggio sono tutti inspiegabilmente morti. Lo scienziato epidemiologo Ephraim Goodweather sarà chiamato a risolvere questo mistero. Verrà in suo aiuto l’ex professore Abraham Setrakian, un anziano sopravvissuto all’olocausto, che spiegherà al dottore che il virus che ha infettato i passeggeri (apparentemente) morti è quello del vampirismo. Il Padrone, il più giovane vampiro appartenente alla dinastia dei Sette Vampiri originali, gli Antichi, ha infatti deciso di soggiogare l’intera razza umana, andando contro persino ai suoi stessi simili. In uno scenario a dir poco apocalittico (una nube tossica prodotta da esplosioni nucleari copre il sole per ben 22 ore su 24), il dottor Goodweather, aiutato da nuovi compagni, si oppone allo strapotere del Padrone.
La trilogia di Del Toro/Hogan risulta davvero valida grazie a uno stile veloce e visivo, tipico del grande schermo. La storia è inoltre piuttosto originale, proponendoci una visione in parte innovativa dell’abusata figura del vampiro. Non mancano suspense e colpi di scena, specie nel terzo libro, “Notte Eterna”, in cui si ha anche una certa evoluzione dei personaggi principali. Personaggi che, pur avendo il taglio dei romanzi tipicamente moderni, sono ben caratterizzati, con un minimo di personalità che li distingue dai soliti stereotipi.
La “Trilogia Nocturna” ha anche il pregio di porsi a cavallo di più generi, interessando potenzialmente sia l’appassionato di horror/fantasy, come pure il patito di una lettura veloce del romanzo d’azione, il tutto condito dalla tensione tipica del thriller.
Oltre a consigliarvi questi romanzi, vi segnalo che la trilogia è diventata anche una serie TV – “The Strain”, tuttora in corso e per ora inedita in Italia (il trailer qui sotto).

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati