Davvero interessante questo demo dei Grinning Shadows… innanzitutto si presenta molto bene, grazie ad un artwork curato e ad un booklet sostanzioso, inoltre contiene 12 tracce, il che fa quasi pensare ad un prodotto già pronto per la distribuzione nei negozi. Fortunatamente non è da meno la sostanza, se infatti l’apparenza soddisfa, anche la musica colpisce. La proposta che i Grinning Shadows ci offrono è una miscela gotica in cui sono presenti diversi elementi di black sinfonico e di power, il tutto messo assieme con una certa personalità. La cosa si nota subito, dopo l’intro infatti – di fronte alla quale ho inizialmente storto un po’ il naso (e ancora adesso l’apertura del cd non mi convince) – parte un pezzo come “Vanity ablaze”, canzone che, con le sue sfuriate strumentali e vocali (tra l’altro ho apprezzato molto la voce maschile, che canta in una maniera abbastanza particolare che mi pare si amalgami molto bene con la musica) e i suoi momenti più atmosferici o epici, rappresenta molto bene quello che si sentirà durante il disco. Non starò ora a parlare degli altri brani, ma sappiate che il livello medio è piuttosto alto (seppure il minutaggio del cd comporti anche la presenza di momenti un po’ più deboli rispetto al resto del disco, come per esempio “Deceit”, tuttavia la scelta di proporre un numero tanto alto di tracce è stata coraggiosa ed il risultato mi sembra buono). Purtroppo ho letto sul flyer allegato che dopo la registrazione del demo ci sono stati alcuni cambiamenti nella lineup, spero che questo aumenti e non diminuisca le potenzialità della band, che con “Elegy in Blood” mi ha dato l’impressione di avere le carte in regola per un futuro interessante…

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati