Sono italiani ma in effetti non lo sembrano proprio…
I Green, hard-rock band toscana attiva sin dal ’98, tornano alla carica con una nuova produzione, la seconda della loro carriera dopo il bellissimo “Life”, davvero entusiasmante, ricca di sfumature deliziose e composta da un manipolo di brani praticamente perfetti. La band, che ha sempre schivato con disinvoltura e nonchalance le rigide etichettature stilistiche, si muove ancora una volta in punta di piedi all’interno del filone hard rock, manifestando al contempo una certa passione per il pop, il rock ed il progressive vecchio stampo. Questi, in sintesi, i cardini attorno ai quali ruota un po’ tutta la proposta dei toscani, semplicemente irresistibile anche nei suoi rimandi palesemente commerciali.
Arrangiato con mestiere, prodotto in maniera impeccabile, ideato, costruito e suonato con passione smisurata, questo “Of Love And Soul” ci conferma in maniera palese tutte quelle che sono le qualità dei Green e quello che è il loro enorme potenziale artistico. Brani come l’iniziale “Receive Me”, vibrante e decisa, “Do It Now”, molto simile agli ultimi lavori dei Goo Goo Dolls, “No Return Journey” , dall’incedere cadenzato ed avvolgente, confermano quanto detto in precedenza, piccoli esempi di un più ampio e qualitativo contesto musicale.

Questo lavoro, dunque, conferma l’exploit di “Life” e certifica i Green come una delle nostre band di punta in campo hard rock. La loro passione per il genere, la tecnica individuale, la competanza con cui si accingono alla composizione, tutto, come si diceva ad inizio recensione, fa pensare ad una band a stelle strisce. Per nostra fortuna non è così e questo “Of Love And Soul” è un piccolo orgoglio tricolore, che di questi tempi…

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati