Nascono nell’ Agosto del ’06 e subito ci presentano questo “Streamline [0.00 Sec]” gli Ex Aenima, giovanissima formazione nostrana dedita ad un prog metal contaminato da vistose influenze classiche e melodiche. Negli intenti, questo è un lavoro molto ambizioso e profondamente complesso, in cui un concept molto interessante ed ottimamente elaborato organizza un po’ tutto il materiale presente secondo un andamento cronologico non propriamente ordinario e prevedibile. Sul versante musicale, come si diceva, siamo davanti ad un disco di prog metal molto elegante e dai risvolti decisamente classici, in cui si fa largo uso di suoni morbidi (spesso acustici) e linee vocali interessanti. Si spiegano così l’ ottima “Wildest Exstasy”, l’intraprendente “Timeless Memory” e l’atmosferica “Madness”, buoni esempi di come gli Ex Anima siano già in grado di colpire nel segno con soluzioni ispirate e ricche di fascino. Al resto dei brani ed in generale all’intero approccio sonoro dei nostri manca ancora qualcosa, sebbene la strada intrapresa sia assolutamente quella giusta. Affinché, comunque, il tutto abbia anche un ritorno importante in termini di fruibilità manca agli Ex Aenima un approccio più “sperimentale” e fantasioso, che sappia sfruttare al meglio le doti compositive che comunque ci sono e le brillanti intuizioni della coppia d’asce. Sonny, poi, non è sempre impeccabile al microfono ed il songwriting, a volte, rinuncia a soluzioni spericolate in favore di un concetto di canzone molto quadrata e lineare. Detto questo, comunque, è importante considerare che “Streamline [0.00 Sec]” è il primo lavoro in studio per la band a poco più di un anno dalla sua fondazione, un prodotto che disvela ampi margini di miglioramento e che già pone la compagine sullo stesso livello di altri gruppi da anni impegnati nella scena underground. Già dal prossimo lavoro, dunque, è lecito attendersi davvero molto da questa giovane e promettente compagine prog nostrana. Nell’attesa, godiamoci gli aspetti più intriganti di questo “Streamline [0.00 Sec]”…

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati