The Gathering e Within Temptation, sono questi i due poli entro i quali si può circoscrivere la musica degli Evergaze Eternity. “Incompatible Existences” è un demo piacevole, i quattro pezzi che lo compongono sono piuttosto gradevoli, tuttavia mancano un po’ troppo di personalità. Il gruppo non se la cava male con la composizione di brani gradevoli (anche se le tastiere a volte sono un po’ troppo “cheap”), la cantante è apprezzabile (la “divina Anneke” è un’evidente fonte di ispirazione), ma nessun pezzo rimane veramente in testa. Globalmente ci troviamo comunque di fronte ad un demo superiore alla media (l’ho ascoltato volentieri, cosa non scontata e che giustifica il voto assegnato), tuttavia penso che per poter farsi notare gli Evergaze Eternity debbano sviluppare uno stile più originale.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati