Sono ormai le tre di notte passate e mi preparo a passare l’ennesima notte insonne, dal mio pc seleziono la cartella ETERNAL SAMHAIN e clicco play. Band di punta veronese del panorama black metal, nata dalla mente di Michele Brentegani, vocalist e leader della band. Progetto che vede la sua nascita passando inizialmente dall’impronta goth metal, per rinascere poi nel black metal sinfonico. Gli Eternal Samhain partono dal principio che lega l’esoterismo con le buone regole del sabba, infatti la Samhain è una delle otto sabba che scandiscono l’anno celtico, ovvero il 31 ottobre notte di Halloween. E così nel silenzio notturno, prende il sopravvento lo stile di questa band che, grazie alle sonorità create, rilanciano la palla ai primissimi Cradle Of Filth esaltando le sfumature dei Dark Tranquillity e dei Dimmu Borghir, fino a creare una perfetta simbiosi con quelle tonalità e con l’originalità comunque del momento.

Gli Eternal Samhain esplodono nelle mie cuffie, imponenti nel loro stile innovativo. La loro musica mi trasporta totalmente in un’altra dimensione creando quella sensazione di essere per un momento padrona del mondo, e di avere qualcosa in mano per cui valga davvero la pena lottare. La voce di Michele parte dal vortice della profondità oscura fino a risalire più in altro cullando la potenza del chitarrista Alberto Spaziani, che gode di ottima prestazione tecnica, pulita e senza la minima sbavatura, esaltando il batterista Federico De Fanti, che a nervi saldi picchia duro estenuando ogni piccola goccia di sudore e fondendosi in una sorta di viaggio nei corridoi oscuri dell’anima insieme al bassista Luca Bonamini. Tutto coincide perfettamente insieme al tastierista Michele Zucchelli, che con le sue note ricama, morde, consumando le dita fino a stare male, ma con il preciso intento di arrivare laddove la sperimentazione elettronica non ha mai osato.

OBSCURITATIS PRINCIPIUM con le sue bellissime quattro tracce più un intro, resta uno dei migliori promo, di questo convulso 2012, in cui le band emergenti hanno finalmente dato il via ad un processo sperimentativo portando sul campo nuove idee sempre più originali. Gli Eternal Samhain sono un mondo affascinante e oscuro quanto basta per lasciare senza fiato, lasciandoci la mente sgombra dai pensieri che ci opprimono ogni giorno, spingendosi sempre più velocemente verso le rotte di un nuovo modo di fare black metal mantenendo sempre e comunque le origini.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati