Johan Bergquist, tastierista degli svedesi M.ill.ion è la mente che, assieme al chitarrista/batterista Andreas Brodèn, tesse le fila di questo nuovo progetto, gli Elevener, dediti ad un AOR molto fresco e caratterizzato da un songwriting particolarmente accattivante e di facile presa.

L’opener “This heart of mine” colpisce subito grazie a linee melodiche azzeccate che si risolvono in un chorus da brividi che riesce a conquistare l’ascoltatore; le successive “Say if you want” e “Shooting star” ricordano invece gli Asia e i Journey complici riff e ritornelli che mai stancano e che si fanno cantare dopo pochi ascolti. Non mancano come da tradizione pezzi d’atmosfera e arrivano le classiche ballate come “I still remember” e “All of my life”, davvero evocative e suggestive e i mid tempos di “A thousand girls”, “All I did” e “Her eyes” ancora una volta strutturate in maniera sapiente con ottimi arrangiamenti che fanno subito centro.

A consacrare quest’ album è la finale “There she goes”, ricordante i Toto, e l’unica cosa che posso dire è che “When kaleidoscope collide” rappresenta un ottimo debutto in campo melodic rock che sicuramente riuscirà a stimolare l’interesse di molti amanti del genere. Consigliato.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati