Pubblicato nel 2005
digitusinrecto.buducnost.sk

Nome particolare quello dei Digitus In Recto, e la loro musica tutto sommato sta abbastanza bene con la denominazione che si sono scelti… non perchè sia fastidiosa come un “digitus in recto”, intendiamoci, ma perchè lo spirito di “Switch!!!” è parecchio goliardico e i pezzi contenuti nel disco sono tutti abbastanza allegri. La musica di questi ragazzi provenienti dalla Slovacchia è una specie di crossover in cui c’è un’allegra mescolanza dal sapore commerciale (ma apprezzabile) di pop, metal, elettronica e qualche aspetto che forse fa parte del folklore della loro nazione. Tutto questo è molto evidente per esempio in “Pure Pop”, il pezzo che più ho apprezzato, una sfacciata canzone ruffianissima con un testo volutamente ridicolo (“you are like the star, you are a silent moon, you are in the rain, you are like the food”) che fa il verso alle “canzoni d’amore da hit” fino a quando viene fuori una voce volutamente esagerata che canta un po’ in growl e un po’ in scream “this is pure pop, oh yeah babe, motherfucker, easy listening song” sopra una base musicale pseudo-arrabbiata, insomma, come non prendere troppo sul serio la musica commerciale, ma anche le “nicchie alternative” che ormai di alternativo (e di nicchia) non hanno più tanto… se poi pensate che a questo pezzo segue una strumentale in cui chitarre ed elettronica si producono in una melodia ballabile dal forte “sapore di paese dell’est” (credo richiami il folklore del paese della band, ma non ne sono sicuro) che a sua volta sfocia in un’altra traccia che si apre con una voce che declama qualcosa in un a me incomprensibile idioma e che sembra una pubblicità di prodotti per bambini (infatti il pezzo poi farà molto “canzone da bambini ipervitaminizzata”) dovreste aver intuito quale sia lo spirito divertito che aleggia in questo lavoro… Certo, a volte si esagera un po’, come nell’elettronica “cheap” all’inizio di “Casper, Little Bear And Angel Cookies” ed ancora peggio nella lunga sequenza conclusiva della medesima canzone, che ospita una specie di “voci di mercato” abbastanza odiose (il pezzo comunque non è brutto a parte queste specie di “intro” ed “outro”), tuttavia il disco rimane sempre godibile. Non sto a segnalarvi altri pezzi, sappiate solo che il cd si lascia ascoltare con piacere dall’inizio alla fine.

Insomma, ho trovato questo “Switch!!!” un lavoro davvero godibile ed ultimamente lo sto ascoltando parecchio. Sono stato indeciso sul voto da assegnare, probabilmente questo disco non durerà tantissimo nel tempo, tuttavia le canzoni mi divertono veramente parecchio ed il fatto che i Digitus In Recto vengano da un posto in cui immagino ci siano meno mezzi che in altri luoghi mi dispone bene, per cui un 7,5 mi sento di poterlo dare (in ogni caso è consigliato un ascolto di prova, che tra l’altro il disco si merita ampiamente, prima di effettuare l’acquisto).

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati