Pubblicato nel 2008
www.decapitatedband.net

Eccolo finalmente il primo dvd ufficiale dei Decapitated. Attivi sin dal 1996 (età media 14 anni!), i quattro polacchi sono stati dei veri e propri bambini prodigio in campo death metal. Ora, con alcuni lavori eccezionali alle spalle e una fama consolidata su scala internazionale, i nostri rilasciano per la connazionale Metal Mind Records questo ‘Human’s Dust’, sinora l’unica testimonianza su video delle incredibili doti tecniche e compositive dei mostri polacchi.

Il prodotto in se è fondamentalmente una raccolta esaustiva di tutto il materiale video esistente sui Decapitated, ovvero nulla di recente visto che i filmati a noi più vicini ci giungono direttamente dal 2004. Fatto sta, ‘Human’s Dust’ rimane comunque un dvd eccezionale sotto molti punti di vista. Innanzi tutto la qualità professionale delle riprese e del montaggio attestano all’equipe della label polacca una certa notorietà nel settore delle produzioni video. La quantità del materiale proposto, poi, è davvero imponente e la band non delude mai le aspettative qualsiasi sia il palco ospitante. La sezione principale comprende l’intero concerto tenuto dai Decapitated a Krakow, nell’Ottobre del 2002 in compagnia di Krisiun e Vader. La prestazione dei nostri è letteralmente esemplare e il massacro si perpetua sino alla riproposizione del classico ‘Suffer The Children’, scuola Napalm Death. Tecnicamente ineccepibili (e sbalorditivi), i quattro polacchi annichiliscono gli astanti con una performance che unisce alla complessità di fondo della propria proposta una carica di disarmante brutalità e ferocia esecutiva. La stessa cosa avviene per il concerto tenuto nel Maggio dello stesso anno a Katowice: l’Ozzfest. Primo di una serie di contenuti extra, l’evento rappresenta ancora una volta la band alle prese con i pezzi migliori dei suoi primi due lavori come ‘Eternity Too Short’ e ‘Spheres Of Madness’. Andiamo avanti di un paio di anni e troviamo le prime testimonianze live di quel ‘The Negation’, da molti considerato il disco migliore della band. L’occasione è quella del Metalmania Festival (il nostro Gods Of Metal per capirci) e ancora una volta la prestazione dei Decapitated è da dieci e lode. Rispetto ai concerti precedenti si denota anche una padronanza del palco maggiore e una complessità della proposta ancora più esasperata e cerebrale. Chiudono sezioni immancabili (photogallery, wallpaper…), il videoclip di ‘Winds Of Creation’ e soprattutto ben tre interviste alla band davvero interessanti e complete.

In definitiva, ‘Human’s Dust’ è la testimonianza su video delle doti incredibili della compagine polacca, divenuta in pochi anni (e con un’età media imbarazzante) una delle migliori rappresentanti del death metal mondiale.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati