Noto sicuramente ai più per essere stato il cantante dei Thy Majestie, dai quali nel frattempo si è separato indipendentemente dalle intenzioni che con questo lavoro si possono (o potevano) intuire, Dario Grillo ha realizzato la scorsa estate questo promo, modellandolo lentamente con le proprie mani sia dal punto di vista artistico che prettamente tecnico (con l’utilizzo di “un semplice Cakewalk e una scheda Soundblaster Live”, come precisa nel foglio allegato al disco, e suonando tutti gli strumenti ad eccezione delle parti di batteria che sono midi). Musicalmente parlando ci troviamo al cospetto di undici tracce di hard rock melodico sulla scia dei lavori solisti di Bob Catley e dei Ten, brani che per la loro perfetta riuscita non hanno tardato a centrare gli obiettivi prefissati, come dimostrano da un lato le unanimi recensioni avute e dall’altro l’accordo già raggiunto con la nostrana Frontiers per la realizzazione del primo disco della sua nuova avventura artistica. Il polistrumentista siciliano, ancor più che per la intrinseca validità dei brani stessi che compongono il lavoro, sorprende per la maturità dimostrata in un genere non propriamente accostabile a quello precedentemente sviluppato e proposto dalla sua ex band e, soprattutto, per la cura e la raffinatezza di certe soluzioni: arrangiamenti molto particolari e ricchi che però mai sfociano nel puro barocchismo, melodie azzeccate ed efficaci, linee vocali davvero convincenti e di grande impatto, grande acume nell’alternare brani più sostenuti (come l’iniziale “Here I Am” o “Into The Fire” e “Check It Out”) a splendide ballad (“Love Reclaims His Truth”, “The Last Kiss” o la conclusiva “Waves Of Sea”). Un lavoro insomma completamente riuscito, una musica intensa ed elegante, semplice ma mai banale, personale, eseguita con gusto e passione, ricca di sfumature e di influenze. Non vedo l’ora quindi di poter ascoltare il nuovo lavoro di Dario, che godendo di suoni più caldi e “umani” e di una buona produzione alle sue spalle che facciano risaltare ancora di più le sue valide idee non potrà che regalarci un disco di sicuro valore.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati