Anno 1997. L’etichetta indipendente Elnor Productions pubblica “The Treasures Arcane”, debut album dei Crown Of Autumn, band conosciuta ai più attenti per aver pubblicato un demo su cassetta (“Ruins”) il precedente anno. “The Treasures Arcane” musicalmente proponeva elementi legati al black metal con forti atmosfere gotiche ed epiche, imbrigliate in uno scenario medievale. Benché il disco sia rimasto ancorato a livelli undergound, “The Treasures Arcane” ebbe un successo clamoroso a livello di critica da parte degli addetti ai lavori, sia italiani che esteri, tanto da relegare i Crown Of Autumn allo status di cult-band. Il disco, stampato in non moltissime copie, è alla fine esaurito (andate a cercare sul noto sito d’aste online la sua attuale quotazione!).

The Treasures Arcane – edizione originale (1997)

Dopo 14 anni Crown Of Autumn ritornano con un nuovo album (“Splendours From The Dark”) e l’attenta label My Kingdom Music decide di ristampare l’ormai introvabile “The Treasures Arcane”.
“The Treasures Arcane – Trasfigurated Edition” è una nuovissima edizione del disco del 1997, completamente remixato e rimasterizzato. Devo dire che è un vero piacere poter riascoltare questa fantastica musica in una nuova e lussuosa veste. Finalmente si può godere della stupenda intro Equinox e della successiva Tower Of Doleful Triumph senza avvertire quel fastidioso sbalzo di volume. Ma l’opera di ‘restauro’ è davvero lodevole su tutto il disco, tanto che per chi, come il sottoscritto, possiede la versione originale di “The Treasures Arcane”, sembra quasi di ascoltare un lavoro nuovo!

Ruins – cassetta (demo 1996)

Ciliegina sulla torta, in questa “Trasfigurated Edition” viene riproposto per la prima volta in formato digitale, il primissimo (e introvabile) demo della band “Ruins” (1996). Si possono quindi sentire i Crown Of Autumn muovere i primi passi, con composizioni forse ancora un po’ acerbe e lineari ma già dotate di spunti notevoli.
A contorno, una nuova copertina (che riprende il tema dell’originale), e un discreto libretto, con qualche disegno non presente nella prima edizione. Forse, a voler esser pignoli, è proprio la confezione l’anello debole della “Trasfigurated Edition”: un booklet più corposo e magari una versione digipack non avrebbero guastato! Dettagli.
In ogni caso “The Treasures Arcane – Trasfigurated Edition” è una tappa obbligata per chi volesse scoprire per la prima volta la magia dei Crown Of Autumn, ma risulta un prodotto interessante anche per chi possiede già il disco originale.
N.B.: la recensione è riferita unicamente alla ristampa, non al valore musicale intrinseco del disco.

 

 

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati