Si avvicina l’Estate e un buon disco di punk rock melodico fa sempre comodo in macchina. Quello dei Crash Romeo è infatti il più classico, catchy e semplicistico esempio di pop rock con incursioni punk che ha regalato fama e successo a gente come Blink 182 e No Use For A Name. Strutture semplici, soliti accordi che ruotano, voce ruffiana e il disco fa il suo dovere sin dall’inizio sfruttando delle intuizioni melodiche sempre accessibili e zuccherose. Ogni episodio nasconde un refrain da memorizzare e cantare in maniera quasi istantanea anche se alla lunga il semplicismo di fondo del prodotto tende a uniformare un po’ tutti i brani e diventa difficile apprezzarne le differenze di base. Quasi un buon disco usa e getta se vogliamo, dall’effetto immediato ma dalla longevità prossima allo zero. Senza dilungarci troppo su un prodotto che comunque non rientra nel raggio d’azione del nostro portale, forse è opportuno ricordare a chi in Agosto usa ancora i mutandoni di peluche dello zio Joey che ogni tanto, magari di nascosto, si può anche tirare un po’ in fiato con qualcosa di più frivolo e leggero.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati