Una serata da headliner al Padiglione 14 di Collegno per gli Airborn, storica band del panorama heavy metal italiano e internazionale. Il gruppo è attualmente al lavoro sul quarto album in studio, Dark Future Rising, che già fin d’ora promette molto bene e che riserverà parecchie sorprese ai fan.
Di supporto la valida prog/metal band canavesana Vurtula e i giovani Sheer Frost ad aprire la serata.

AIRBORN

Gli Airborn nascono nel 1995 a Torino.
Nel 1998 il primo demo Born To Fly riceve grande accoglienza dalla stampa italiana ed estera.
Sull’onda di tale successo nasce la collaborazione con il celebre produttore tedesco Piet Sielck (Iron Savior, Blind Guardian, Grave Digger) che nel 2001 porta alla produzione del debut album Against The World, un altro successo di critica e pubblico in Europa e Giappone. L’album è distribuito dalla Remedy Records di Amburgo, label sempre più riconosciuta per la qualità delle sue band (Paragon, Stormwarrior, Dark Age, Twisted Tower Dire). Nell’estate del 2002, dopo una fortunata serie di esibizioni live, gli Airborn sono impegnati nella registrazione del loro secondo album D-Generation, sempre per la Remedy Records e sempre con la supervisione di Piet Sielck. Il secondo sforzo creativo della band è finalmente importato anche in Italia da Frontiers Records (Journey, HTP, Primal Fear, Toto) e la critica sfodera giudizi entusiastici. Nel 2005 gli Airborn attraversano un periodo di trasformazione stilistica e di lineup: subentrano due nuovi elementi al basso e alla batteria.
Una lunga produzione prepara il terzo album dei nuovi Airborn: completamente autoprodotto (ARP Music) e pubblicato a febbraio 2009, Legend Of Madog segna il passaggio ad un sound più aggressivo e, nel contempo, più vicino all’Heavy Metal tradizionale di Judas Priest e Megadeth.
Durante la produzione la band prende parte a due acclamati album-tributo promossi dalla Remedy Records: Eagleution, a Tribute To Saxon e The Revivalry, a Tribute To Running Wild.
Tutto questo permette agli Airborn di intraprendere una promettente carriera live.
Nel 2010 partecipano con successo alla XVI edizione dell’Agglutination Metal Festival accanto a band di rilievo in ambito nazionale ed internazionale (Cannibal Corpse, Korpiklaani, Pino Scotto).
Dal 2009 la band porta avanti un progetto sperimentale parallelo, l’Airborn Acoustic Project, nel quale propone i propri brani adattati e arrangiati in chiave acustica.
Attualmente gli Airborn sono al lavoro sul quarto album in studio, Dark Future Rising, la cui uscita è prevista per la fine del 2012.

VURTULA

Il progetto Vurtula nasce nel 2001 a Ivrea. Nel 2003 esce il loro primo album “S.T.R.U.Mentale”, autoprodotto e, ovviamente, strumentale. Il 2004 vede l’arrivo di un cantante e la pubblicazione di un album promo dal titolo “Above all”, che contiene i remix di tre delle traccie già presenti nel primo lavoro. Del 2006 il loro secondo full-lenght “Infernal fate”, che li porta al successo di critica e pubblico e a intraprendere un’intensa attività live.
Negli anni ottengono molti riscontri positivi a livello nazionale e meritate soddisfazioni come la vittoria al Cuorgnè Rock Festival del 2010, la partecipazione al Tavagnasco Rock 2011 e la collaborazione con Maurizio Solieri, celebre chitarrista di vasco Rossi.

Sheer frost

Giovane metal band nata nel 2007, le cui influenze vanno dal Power metal teutonico dei Blind Guardian al melodic death metal di Ensiferum e In Flames.
Saranno la special guest band che aprirà la serata.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati