RHAPSODY OF FIRE – INTO THE LEGEND

Sono già passati tre anni dal precedente lavoro, l’attesa per INTO THE LEGEND era ormai diventata febbrile per i tanti sostenitori della band nostrana. La domanda principale che si fa di solito in vista di un n...

Dragonforce – Sonic Firestorm

Giungono al secondo album i tanto pubblicizzati, dall'etichetta, Dragonforce. Certe volte quando si iperpubblicizza un gruppo o c'è qualcosa di eccezionale oppure è qualcosa di "così così" fatto passare per ecc...

Ministry – Houses Of The Molé

Grandiosa, semplicemente grandiosa quest’ultima fatica degli ormai veterani Ministry, autori, come pochi, di dischi sempre superlativi. Li avevamo lasciati l’anno scorso con il successo riscosso a seguito di “A...

George Lynch – Furious George

Ogni grande musicista ha avuto i propri idoli, con i quali è cresciuto e con le cui canzoni si esercitava a muovere i primi passi nel mondo della musica. George Lynch, già chitarrista dei Dokken e dei suoi Lync...

Mago de Oz – Belfast

Fondamentalmente, ci sono quattro tipi di dischi che una band rock (in questo caso, metal) può fare uscire sul mercato. Il normale album da studio, la classica raccolta live (escludo le raccolte di versioni ori...

Thanatos – Undead. Unholy. Divine.

I Thanatos sono una band olandese, definiti "Death Metalgods" (anche se, in tutta onestà, non li avevo mai sentiti), che ha attraversato una lunga storia, quasi ventennale, segnata da cambi di formazione, uno s...

Ozzy Osbourne – No More Tears

Dopo un breve periodo in cui la carriera di Ozzy non sembrava potesse decollare definitivamente, ecco che a sorpresa esce quello che per molti rappresenta uno degli album culto del madman, ovvero il bellissimo ...

Seventh Avenue – Eternals

Giunti al loro sesto album in studio i Seventh Avenue ritornano sul mercato discografico con “Eternals”, a due anni di distanza dal precedente “Between the worlds”. Sinceramente non ho avuto modo di ascoltare i...

Damned Nation – Sign Of Madness

A volte capita di ascoltare un disco e rimanerne stregati. E' successo a me con "Ready" (chi mi conosce ne sa qualcosa), primo solista di Matti Alfonzetti, nome che a molti di voi non dirà assolutamente niente ...

The More I See – The Wolves are Hungry

Signore e signori, ecco a voi la creatura di Gizz Butt. Diciamolo chiaramente, non è che con i Prodigy abbia mai avuto l'opportunità di mettersi granchè in mostra (se non per qualche nota di chitarra sparsa qua...

Starbreaker – Starbreaker

Altro centro pieno della Frontiers questi Starbreaker! Almeno e' questo che verrebbe da pensare ad un primo, superficiale ascolto, in effetti i meriti della label italiana (piu' che mai leader di settore) ci so...

Freedom Call – Circle Of Life

Dopo il carino album dal vivo, ritornano su cd i Freedom Call con il loro nuovo "Circle of Life". Tutti coloro che hanno sempre seguito ed apprezzato la loro musica rimarrà fortemente sorpreso per il cambiament...

Candlemass – Candlemass

Quando la classe impera, ad un artista che si accinge a creare può anche bastare guardarsi allo specchio, riconoscendo sè stesso ed il proprio passato, per dar vita a qualcosa di tanto unico quanto memorabile. ...

Himinbjørg – Europa

È un Europa tutta pagana quella cantata dai francesi Himinbjørg. Ormai arrivato al sesto lavoro, il gruppo capitanato da Mathrien (chitarra, tastiera e voce) e Zahaah (voce e basso) ha mostrato dal ’96 a oggi u...

Shaman – Reason

Graditissimo ritorno questo degli Shaman... ops scusate Shaaman. Il cambio di nome con l'aggiunta di una A è stato dettato dal fatto che esisteva già un gruppo con quel nome, fregando gli ex-Angra. Era infatti ...

Mandrake – The Balance Of Blue

Quando si dice che a volte l'apparenza coincide con la sostanza... guardando la copertina di "The Balance Of Blue" non mi aspettavo un grande album, quel volto di donna su sfondo "gothicheggiante" mi ricordava ...

Concept – The Divine Cage

Terzo lavoro discografico (secondo sotto l’etichetta Underground Symphony) per i romani Concept che, dopo il fenomenale debutto Reason And Truth del 2003, ci regalano quest’altro piccolo gioiello progressivo co...

The Duskfall – Lifetime Supply Of Guilt

E' innegabile come gli At The Gates abbiano lasciato il segno nella scena estrema degli ultimi anni. Successivamente all'uscita di quel capolavoro tutt'oggi inarrivabile che si chiama "Slaughter Of The Soul" ab...