E’ sempre piacevole scoprire quanto ci siano personaggi simpatici e disponibili. E devo essere onesto, a parte qualche sporadico caso, nel metal c’è una grandissima disponibilità a confrontarsi. Uno diu questi artisti è Paul Ablaze della new entry Blackguard

Ciao ragazzi! E’ un piacere intervistarvi. Iniziamo con una brevissima storia del gruppo
i Blackguard nascono nel 2001 col nome di Profugus Mortis da Juice (batteria) e Terry (chitarre). Da allora la formazione è cambiata diverse volte, io sono entrato nel 2004 insieme al nostro bassista Etienne. Abbiamo pubblicato il nostro primo disco nel 2007 per la Prodisk che è stato il più venduto nella storia di quell’etichetta. Avemmo anche un violinista nel gruppo che uscì nel 2007 e fu sostituito dall’attuale chitarrista Kim. Abbiamo aperto per alcuni importanti gruppi internazionali come Behemoth , Kataklysm , Lacuna Coil , Voivod , Krisiun , Finntroll , Therion e altri.
Ora abbiamo un contratto per la Nuclear Blast in Europa e Sumerian Records in US e preparando il seguito di Profugus Mortis.

Come siete arrivati al contratto con la Nuclera Blast
Siamo entrati nel loro sito MySpace e partecipato al concorso e vinto. Certamente non ci aspettavamo di vincerlo e l’offerta è stata quindi una sorpresa.

Quale è stato il responso delle riviste e delle persone?
Fino ad ora i sostenitori amano il cd ma ci sono diverse riviste in Europa a cui non è piaciuto. Alcuni dicono che stiamo cercando di fare qualcosa di originale nel genere altri che siamo la copia di altri gruppi europei.

Qualcuno dice che siete la coipia dei Children Of Bodom. Cosa dite al riguardo?
Sono un grande gruppo e ci paragonano a loro per noi è un complimento. Spero un giorno di poter suonare con loro.

Perchè avete scelto Profugus Mortis come titolo dell’album?
E’ semplicemente il nome del gruppo prima di Blackguard e abbiamo pensato potesse essere un buon titoloper aiutare la gente nel cambio di nome

Di cosa parlano i testi dell’album?
Variano da canzone a canzone. non scrivo esclusivamente di mitologia, mi piace usare delle metafore. Cerco di portare un messaggio positivo nelle mie canzoni.

Dove trovi l’ispirazione per la tua musica?
Principalmente dalla musica classica o tradizionale. Non posso essere più preciso perchè non mi occupo io della musica.

Cosa fai nel tuo tempo libero oltre la musica?
Vado in palestra quattro volte a settimana, di recente ho iniziato a giocare a freccette. Cerco di giocarci ogni volta che posso.

Avete pianificato dei concerti in Italia?
Si! Suoneremo a Milano il 30 Settembre al Pagan Fest Tour. Sono molto eccitato di vedere la vostra meravigliosa terra.

Ora ti lascio uno spazio per dire quello che vuoi!
Fried rice makes excellent hangover food! (la lascio così. NdR)

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati