Thrash metal made in Italy. I Black Propaganda sono di Torino e sono incazzati da far paura. Il loro debut album suona cattivo e dopo aver diviso il palco in sede live insieme aI Dew-Scented, arrivano ai nostri timpani piu’ forti che mai. Il loro sound segue la scia di band come Pantera e Carcass, ma con una robusta dose di personalita’. Pezzi a fulmicotone sempre piu’ estremi a volte anche con semplici soluzioni ed orecchiabili ma mai scontate ed una grinta che dona ai brani piu’ deboli un impatto e un aggressivita’ diretta.

Da segnalare l’ottima preparazione strumentale dei quattro che uniti e determinati creano suoni possenti e martellanti per un assalto continuo, asfissiante senza tregua per un sound che prende fino allo sfinimento. “Black Propaganda” è un disco intenso e la prova della band è davvero notevole, poche le sbavature e brani come “Hit The Mass” o il primo singolo “About Me” fanno parte dei piccoli capolavori che rendono questo album un vero gioiello grezzo, ideale per il palco, ed estremamente convincente in studio, corredato da testi davvero interessanti e politicizzati.

Pochi fronzoli , tanta la convinzione e splendida la passione esercitata da questi quattro ragazzi che di certo faranno parlare molto presto di se. I nuovi Pantera italiani? ascoltate “Destroy To Survive” e aspettiamo con ansia risultati e fortune. Ottimo intanto il debutto, disco di grande spessore, qualcuno di cui andar fieri. Devastanti!!

 

 

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati