Definitivamente attivi dal 2011, i milanesi Bigrough sono artefici di un potente hard rock che nel giro di un anno circa ha solcato in lungo ed in largo gran parte del Centro-Nord Italia; fondati da Alex Cole, la band si completa sul finire del 2010 con Massimo Cavagnera e Paul Vendetti.

A Novembre 2011 esce così “Hang On Tight!”, EP di debutto autoprodotto di questa esplosiva band lombarda contenente cinque tracce che lasciano il segno.

La opener, “Thunder Guts” apre le danze con un sostenuto arpeggio sfociante ben presto in un riff tagliente che ha in sè molto del sound dei mostri sacri del rock duro, senza intaccare però l’originalità della band; si prosegue poi con “Sweet Little Dynamite”, brano sin da subito diretto ed incalzante che sa miscelare alla perfezione tecnica e buon gusto.

Un tamburellio seguito da uno stimolante riff di chitarra in perfetto stile hendrixiano introduce “Burning Down In Flames”, un rock ‘n roll sfrenato che vi porterà la mente lontana da ogni problema sulla strada del divertimento più selvaggio.

I ritmi rimangono sempre ad alti livelli con la successiva “Double Ace To Hell”, un concentrato di potenza che con il suo stimolante ritmo incita l’ascoltatore a non arrendersi mai contro le avversità; interessante la struttura strumentale del brano, posta in modo da mettere in primo piano ogni strumento, con tecnica di alta qualità ed un gusto creativo mai banale.

Questo gustoso EP termina con “Gold Washerman”, brano che tratta la tematica della febbre dell’oro, introdotto dal passaggio di un treno accompagnato da un quieto arpeggio interrotto dal massiccio riff della chitarra di Alex che sa dare ancora una volta spettacolo con sezioni ritmiche e soliste veloci ed incisive, completate da un epico chorus.

Tirando le somme, considero questo EP una gran bella sorpresa per gli amanti delle sonorità classiche e potenti, con cinque brani ricolmi di originalità ed ottima tecnica che sapranno trasportare con facilità altrove i vostri pensieri.

Che altro dire?

Senza dubbio l’ennesima scommessa vinta dal roster della Eagle Booking.

 

 

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati