Ecco la nuova edizione di “Into The Storm”, l’ultimo studio album di Axel Rudi Pell. Versione pubblicata a supporto della seconda parte del relativo tour e per celebrare il grande successo del disco.
“Into The Storm” è un discreto lavoro, potete leggere qui la mia recensione, ma vediamo cosa ci riserva in più questa “Deluxe Edition”. Dal punto di vista grafico, il packaging è completamente cambiato: un bel doppio CD digipack con una copertina diversa (decisamente più standard), molte foto della band, il tutto in bianco e nero. Dal punto di vista strettamente musicale, il primo CD contiene l’album in studio con l’aggiunta di due bonus (già presenti però nella limited della prima edizione dell’album), ovvero White Cats (Opus #6 Scivolare), strumentale dedicato ai gatti di Axel, che richiama lo stile tipico del chitarrista tedesco, miscelando hard rock a partiture prettamente classiche, e Way To Mandalay, in cui il biondo chitarrista omaggia il suo mentore, Ritchie Blackmore, questa volta con una cover dei Blackmore’s Night. Interessante riproposizione, più vitaminizzata, che però forse perde un po’ del fascino mistico dell’originale, anche se Johnny Gioeli svolge un ottimo lavoro a livello interpretativo e Axel ci piazza un bell’assolo, molto ispirato.

Axel Rudi Pell Into The Storm - Deluxe Edition

Le tracce completamente inedite di questa edizione riguardano il secondo CD e si tratta praticamente solo di versioni live del tour europeo del 2014. La prima è il super classico pelliano Nasty Reputation, buona versione ma, a mio avviso, questa volta Gioeli non riesce a rivitalizzare a dovere il brano datato 1991! Segue Strong As A Rock, ormai un appuntamento fisso nelle setlist di Axel e compagni. Versione molto allungata per far cantare il pubblico. La terza e ultima traccia è un medley di vecchi classici comprendente Too Late, Call Her Princess e Eternal Prisoner. Non ho mai troppo amato i medley, preferisco decisamente canzoni singole, anche se capisco l’esigenza di una band con così tanti album, di proporre più brani possibili. Il medley, intramezzato dai classici saluti di rito, è sicuramente ben eseguito, con un Axel Rudi Pell scatenato alla 6-corde.
In aggiunta troviamo il video ufficiale di Long Way To Go, singolo di “Into The Storm”.
Ora…considerato che “Into The Storm” non è uscito da molto, questa deluxe edition, a mio modo di vedere, è destinata soltanto ai fans collezionisti del chitarrista biodo crinito. Il materiale aggiuntivo, al di là della relativa bontà, è davvero troppo poco. Se non avete ancora acquistato l’album singolo, potreste provare con questa versione, anche se personalmente vi consiglierei la precedente limited, molto più spettacolare a livello di contenuti (ma presumo anche più costosa). Nel frattempo, vediamo se questa è la volta buona che riesco a vedermi la ARP band dal vivo e proporvi un report!

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati