In concomitanza con l’uscita di “The Mystery Of Time“, abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con il mastermind Tobias Sammet che ci presenta il nuovo capitolo sella sua importante Metal Opera.

Ciao Tobias sono Mattia Bertozzi di heavy-metal.it e sono qui per intervistarti: per me è un vero piacere poterlo fare dato che sono un tuo fan sia per il progetto Avantasia che per gli Edguy. Ricordo ancora quando vi scoprii qualche anno fa su un giornale di musica italiano dove si parlava del nuovo CD degli Avantasia. A quei tempi ero ancora piccolo e ora poter parlare con te è un emozione indescrivibile.
Grazie Mattia più o meno ti ricordi quando era?

Circa 5 anni fa. Ma ora non siamo qui a parlare di me, siamo qui per parlare del tuo nuovo “The Mystery Of Time”: la prima domanda che mi sorge subito spontanea è chiederti quali sono le differenze fra quest’ultimo cd e i precedenti lavori.
Abbiamo lavorato più uniti rispetto ad altre volte e sicuramente un fattore importante è che per la prima volta il progetto Avantasia vanta una vera orchestra dove ogni membro gioca un ruolo fondamentale e ben preciso. Come si può vedere anche nel booklet del CD composto da 28 pagine, abbiamo un orchestra reale intorno a noi (come forse è capitato a tanti di vedere nei video del making of del cd si vede proprio i momenti di registrazione dell’orchestra, NDR). Può sembrare strano parlare di prima volta in assoluto per tale progetto di un’orchestra vera, ma per gli album precedenti era tutto fatto con tastiere e campionature.

Grazie a questo componente ne ha guadagnato sicuramente la resa finale e la struttura delle canzoni.
Sicuramente. E poi avere dei membri capaci nei loro rispettivi strumenti, come già detto, aiuta molto. In ogni caso si sente sicuramente la differenza fra l’orchestra vera e quella di plastica registrata con delle tastiere: le stesse persone che han partecipato in altri dischi degli Avantasia possono dire che notevole differenza c’è nel modo di lavorare con l’orchestra e non.

Quando scrivi una canzone per il gruppo hai già in mente chi potrebbe suonarla, cantarla o tutto ciò avviene solo successivamente alla fine della stesura?
Spesso ho già in mente chi deve fare cosa, però non è scontato che poi vada a finire così. Quando scrivi un giro pensi subito a chi può essere perfetto per determinati passaggi, sapendo già prima della fine della stesura a chi far suonare quel pezzo.

Quanto c’è del fan e quanto del musicista nel chiamare tutti questi grandi artisti per suonare con te?
Io non voglio essere il musicista, voglio essere prima di tutto il fan, il fan che chiama Kiske o chi sia per la canzone. Ciò che faccio, lo faccio come fan, per i fan e spero che anche loro ne siano felici. Quando sono in studio parlo col mio amico Kiske, non con il famoso Kiske; stessa cosa vale per gli altri artisti con cui collaboro, come ad esempio Eric Martin (Mr.Big, NDR). Lavoro quindi in definitiva come fan ed è cosi che deve essere preso il mio lavoro.

avantasia2

Avete per caso intenzione durante questa tournée di registrare dei footage o un DVD che documenti la vostra attività live?
Abbiamo troppe cose da fare per pensare a questo! Stiamo lavorando ancora per preparare i concerti…vedremo ma non prometto nulla!

Ci sarà una scenografia speciale o cose particolari in questo tour ??
Nulla di tutto ciò, di speciale ci saranno i musicisti che suoneranno sul palco come Kiske, Martin e tanti altri nomi grandi che hanno collaborato con il progetto Avantasia.

Quali canzoni vorresti portare per sempre in giro con te fra quelle che hai scritto e quali vorresti omettere??
É una scelta certamente non facile, non saprei proprio fra canzoni vecchie e nuove…è giusto fare sempre un buon mix ma credo che tutte le canzoni vadano suonate dal vivo, sia le più belle che le meno belle.

In questo album ci sono due suite: è più facile per te comporre un pezzo lungo o uno breve??
Non me ne rendo mai conto anche perché inizio a suonare e registro subito. Mi rendo conto di quanto dura realmente solo alla fine: è quindi una cosa spontanea e non trovo nessuna difficoltà nel comporre un brano piuttosto che un altro.

Avantasia è uno dei nomi di punta per Nuclear blast records questo fatto vi ha creato delle pressioni?
No, in quanto ho iniziato da solo a comporre e ho inoltrato solo a lavoro ultimato il materiale all’etichetta.

Chi è Tobias fuori dagli Avantasia? Che hobby hai?
Tobias Sammett fuori dagli Avantasia è morto (ride, NDR)! A parte gli scherzi, Tobias quando non lavora per gli Avantasia è sempre alla ricerca di tanti nuovi stimoli.

Abbiamo finito: vorresti salutare il popolo di heavy-metal.it?
Ciao a tutti e ciao a te Mattia. Ti auguro il meglio dalla vita e di realizzare i tuoi sogni e buona serata. Speriamo di vederci presto.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati