Pubblicato nel 2008
www.thewatchers.org

Un rock atmosferico ai confini con l’ambient elettronico lo-fi, caratterizzato da suoni organici e sfocati, atmosfere liquide e siderali e da un misticisimo apocalittico che pervade il tutto: è questo ciò che fanno gli Ascension Of The Watchers. Chi conosce Burton C. Bell sa che i Fear Factory (già a loro volta tutt’altro che metallari ortodossi) non contenevano tutto il suo orizzonte musicale, a partire dall’amore nutrito per Gary Numan, testimoniato non solo dalla cover di “Cars” fatta con la “band madre”, ma soprattutto dalle note che Burton ha scritto per il booklet di “Scarred” (notevole live di Numan). Guidati, stando a quanto dice lo stesso Bell, da John Bechdel (già membro di diverse band che hanno flirtato con l’industrial, come Killing Joke, Ministry, Prong e Fear Factory), gli Ascension Of The Watchers hanno realizzato un disco che col metal non ha molto a che fare, ma che pesca a piene mani proprio da varie realtà new wave (dai Joy Division ai The Cure, passando per altri artisti più elettronici, come appunto Numan) e rivede il tutto con una forte attitudine maggiormente moderna di tipo ambient lo-fi, in cui i suoni sono stratificati e sfocati (ma il feeling risulta positivo, come mostra chiaramente “Moonshine”). Anche i testi, ispirati dal Libro di Enoch, sono molto spirituali (Bell dice che il disco è una specie di concept sul sogno di redenzione di alcuni Guardiani, angeli caduti di cui si tratta in quel testo apocrifo), dimostrando quanto la musica, così ipnotica, spirituale, intensa e difficilmente focalizzabile renda bene le sensazioni descritte nei testi. Purtroppo non tutto è riuscito perfettamente, e così insieme a pezzi molto belli come “Evading” (quasi 8 minuti di durata, ma passano in un attimo) o “On The River”, si trova in scaletta qualche momento meno riuscito (soprattutto la ballata “Violet Morning””) che abbassa un pochino il livello medio (senza comunque rovinare il disco).

“Numinosum” risulta quindi un lavoro molto interessante, sebbene certamente non adatto a tutti e dotato di alcune piccole pecche. Se vi ho incuriosito provate ad ascoltare i brani che la band ha messo su MySpace, dovrebbero bastarvi per capire se gli Ascension Of The Watchers fanno per voi, ed una possibilità se la meritano.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati