Tempo-Rock, Gualtieri (RE) – 2 Novembre 2013

download-2 Quando la sottoscritta, per cause di forza maggiore, non può essere presente a determinati live importanti, ma vuole necessariamente che heavy-metal.it faccia la sua parte in tutti modi, ecco che sguinzaglio i miei collaboratori più stretti e fidati. E’ il caso di Theeleb che con pazienza e secondo le mie direttive, riesce a farci presente ciò che è successo in casa TEMPO-ROCK in occasione di una data importante come quella degli ARCTURUS, artisti indiscussi capitanati da un Vortex in forma smagliante. A voi buona lettura! Sabato due novembre, la nave d’avanguardia guidata dagli Arcturus è sbarcata sulle sponde del Tempo rock di Gualtieri regalando uno show indimenticabile e a dir poco sublime. C’è stato un ritardo ed il concerto è cominciato un’ oretta dopo l’orario previsto e  in seguito alle ottime esibizioni dei gruppi spalla Artaius seguiti da No more fear e Riul doamnei i nostri eroi calcano il palco. I ragazzi partono con Evacuation code deciphered; inutile dire che il pubblico va immediatamente in estasi. La grande abilità del gruppo e gli anni di esperienza si fanno notare pesantemente nonostante i suoni e l’acustica non fossero perfetti. Grande presenza scenica di Vortex, seguito a ruota dagli altri componenti, come se questa band fosse un unico e perfetto organismo; ed il meglio viene così immediatamente raggiunto nei pezzi successivi tratti dalla loro seconda e terza opera: Ad absurdum Nightmare heaven Deception genesis Alone,chaos path. Il live prosegue alternando pezzi più recenti dell’ultimo cd come Demon painter ai grandi classici  Painting my horror e  Master of disguise dalla Masquerade, per poi ritornare all’ultima uscita con Hibernation sickness complete e Shipwreched frontier pioneer. Gli Arcturus, instancabili, hanno eseguito ogni brano senza sosta, se non per sporadiche pause di trenta secondi al massimo fatta eccezione per una sola durata qualche minuto; concludono la serata col puro classicismo di  Raudt og svart, unica canzone eseguita dalla loro prima pubblicazione Aspera hiems symfonia. Che dire? Una band che a distanza di qualche anno riesce sempre a dare grandi soddisfazioni nei live. Le Uniche pecche probabilmente si possono attribuire all’impianto luci, a causa di un palco poco illuminato, e all’acustica che poteva essere migliore. Nonostante questi dettagli lo show è stato un successone considerando il numero dei presenti e le immediate opinioni positive ed il coinvolgimento dei fans; un punto in più che questo gruppo merita rispetto ad altri è la grande disponibilità nei confronti dei loro appassionati. Th.Co. Grazie inoltre anche alle splendide foto concesse dalla fotografa ufficiale a.k.a. “La Patty” del Tempo-Rock! 

Vi ricordiamo inoltre il prossimo evento importante al Tempo-Rock: DEATH ANGEL + DEW SCENTED + guest
30 novembre 2013
INFO PREVENDITE: yuri  3401491939
Facebook

1383514_220504898113353_112803237_n

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati