Gotheborg, 20 Settembre 2014

A seguito della pubblicazione del nuovo video degli Amaranthe, che accompagna le note del pezzo intitolato DROP DEAD CYNICAL, il sestetto nordico, in occasione della prossima uscita del nuovo album MASSIVE ADDICTIVE, organizzano un release party nel cuore della loro città, presso lo STICKY FINGERS CLUB. Apertura cancelli alle ore 19, ad accogliere i fans per un lungo e caloroso meet n’ greet ci sono Jake, Henrik, Olof, Johan e Morten. Elize aveva annunciato in data 8 Settembre la propria assenza all’evento. I ragazzi tengono a precisare che non si tratta di un concerto vero e proprio: eseguiranno dal vivo alcuni pezzi del loro nuovo album, in relax, divertimento e scioltezza. A ulteriore conferma di ciò, non indossano nemmeno i loro abiti da guerra. Una cosa intima, per i fan più affezionati, insomma!

picture credit epizumia@yahoo.it

picture credit epizumia@yahoo.it

 

 

 

Il locale, dotato di più e più sale, con un bel palco, platea e dei corridoi sopraelevati, sotto i quali è situato il bar, è molto accogliente. Situato vicino alle maggiori arterie per lo shopping di Gotheborg, registra un continuo affluire di gente di tutte le età. E questo mi emoziona non poco! E’ sempre piacevole vedere metalfamiglie, ragazzi e ragazze di ogni età, prendere parte ad un concerto, o a un evento come questo. In particolare, l’eterogeneità del pubblico dà un’ennesima conferma dell’affetto che gli Amaranthe riscuotono nella loro madrepatria.

Luci soffuse, rumore di bicchieri da cocktail, spillatrici che erogano fiumi di bionda bevanda, e sul palco si illumina un maxischermo, che trasmette in loop le immagini di tutti i video degli Amaranthe, accompagnati dalla loro musica. I cinque si confondono tra la folla, ma si fa ben presto ad individuarne la posizione: basta notare dove le frotte di persone si indirizzano addensandosi, ed eccoli li, uno per uno, gentili, sorridenti e chiacchieroni.

picture credit epizumia@yahoo.it

picture credit epizumia@yahoo.it

 

 

Arriva il momento della proiezione del nuovo singolo, DROP DEAD CYNICAL, e parte della timidezza iniziale viene interrotta da qualche accenno di danze. Eh sì. ‘Sto pezzo, sebbene da molti superficialmente comparato a precedenti hit di Mr. Manson per via del comune shuffle, mette addosso una carica e una voglia di ballare indescrivibili! Un breve intro discorsivo di Jake e Johan, nel frattempo arrampicatisi sul palco – non chiedetemi cos’abbiano detto di preciso, perchè parlavano svedese, ahimè! – e il release party ha inizio.

I cinque eseguono, in anteprima assoluta live, la seguente setlist:

Digital world

Ddynamite

Massive addictive

Trinity

Drop dead cynical.

Qui di seguito accludo il link di alcuni video postati su youtube, in una apposita playlist, for your consideration.

Cosa possiamo arguire da quest’assaggio del nuovo MASSIVE ADDICTIVE? Le mie timide orecchie, avvezze alle ruffianerie dell’hard rock degli ultimi anni ’90, hanno potuto scorgere delle chitarre ulteriormente droppate, dei suoni molto più tondi, corposi e per certi aspetti più cupi, una maggiore incidenza della voce growl, e delle basi molto meno tamarre rispetto ai precedenti.

picture credit epizumia@yahoo.it

picture credit epizumia@yahoo.it

 

La band sta guardando al futuro, non ha paura di proporre un sound nuovo e per certi aspetti radicalmente opposto a quello finora prodotto, e per meglio chiarire il concetto, si è lanciata in un tour di supporto ai Within Temptation, al quale seguirà una parte di tour da headliner in cui daranno decisamente prova della loro svolta artistico stilistica.

Tra il pubblico, sono stati avvistati alcuni membri dei Deals Death, band che ha accompagnato gli Amaranthe lungo lo scorso tour Europeo, e anche il grandissimo e mai dimenticato Andy, precedentemente al microfono per le parti in growl.

Un dj set ha fatto seguito alla performance del “per-quella-sera-quintetto”, suggellando la perfetta riuscita di una serata esclusiva, unica e alla quale non si poteva mancare.

Che botta ragazzi. Se quella in cui hanno suonato è stata la modalità relax, non oso immaginare cosa saranno in grado di fare in sede di concerto vero e proprio!

Stay tuned!

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati