La coppia di cantanti Russel Allen e Jorn Lande è attiva dal 2005 con il progetto che porta i loro nomi; inizialmente nacque probabilmente come progetto fine a sè stesso, come una collaborazione momentanea ma che negli anni è diventato un appuntamento quasi triennale, tanto da arrivare oggi al terzo capitolo intitolato The Showdown.
Chi ha apprezzato i precedenti lavori dubito fortemente possa rimanere deluso da questo nuovo, che vanta sempre più una scrittura dei brani sempre più raffinata, grazie anche all\’altissimo numero di collaborazioni dei musicisti coinvolti primo fra tutti Lande. Ma come non citare il vero e proprio prezzemolo della musica Hard & Heavy che risponde al nome di Magnus Karlsson. Il chitarrista fa si che la musica di The Showdown peschi un po\’ quà, un po\’ là dai gruppi e progetti in cui milita rendendo le linee melodiche e i riff a tratti power, a tratti più marcatamente hard rock o prettamente heavy.
Se qualcuno pensa a gruppi quali Primal Fear o Masterplan, a progetti come Kiske Somerville, non si allontana molto dalla realtà. Certo è che il progetto risente fortunatamente della forte personalità di Lande e Allen, altrimenti che ci starebbero a fare, che permettono così di non rendere le canzoni delle mere operazioni di collage, sebbene, come già detto, questo aspetto soia piuttosto marcato.
L\’album in sè quindi non presenta nulla di clamoroso o innovativo, ma risulta ben realizzato, efficace quel tanto che basta per piacere con punte di eccellenza in The Showdown, Turn All Into Gold, Bloodlines, The Guardian.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati