Il sound e l’attitudine delle band presenti sono molto diverse tra loro. Forse la Loudspeaker punta a differenziare le sue proposte in modo da non avere band in competizione tra loro e aprirsi più mercati possibili. Intendiamoci il genere proposto è sempre crossover/nu metal ma le band non sono una la copia dell’altra anche se si assomigliano.
La band che più di tutte mi ha colpito è stata quella degli Stoopi. Immaginate una miscela esplosiva composta da Pantera e Stone Temple Pilots! Almeno questi sono i gruppi che mi hanno fatto venire in mente. Assolutamente eccezionali. La peggiore gli Helvis.
Nella prima canzone suonano un pseudo punk/crossover con voce simil growl, nel senso che ci prova ma non ci riesce. Nella seconda un rockettino misto punk. Veramente deludenti.
E veniamo all’intro di Ophelia Sinking dei Landmine Spring e l’intro di Cypher Dei Jor. Sono uguali! Non so chi abbia copiato l’altro o se è una cosa voluta. Ma sta di fatto che l’intro è lo stesso, o per lo meno sono quasi identici. Le due canzoni proseguono poi molto simili ma con stili diversi.
I Landmine Spring mi sono sembrati il gruppo nu metal più MTV oriented del roster Loudspeaker in entrambe le canzoni. Sapete quindi cosa aspettarvi.
Gli Jor invece sono meno orientati a MTV. Sono più pesanti e decisamente più monotoni e noiosi. Delle volte il cantato scopiazza quello di Zack De La Rocha dei RATM.
Infine i Mindjuice suonano molto lenti, con spunti più veloci, e anch’essi noiosi con un cantante che cerca di fare il cattivo senza riuscirci.
Interessante solo la seconda delle due canzoni proposta. Un po’ più varia e veloce anche se niente di speciale nel cantato.
Gli Spine suonano molto ispirandosi ai Pantera. Quindi pesante ma con un cantato che dei momenti riprende quello dei RATM.
In certi passaggi mi sono venuti in mente i Dark Tranquillity anche se c’entrano poco o niente.

Quest’album ha il solo scopo di presentare tutti i gruppi della neonata Loudspeaker.
Il cd è quindi a prezzo ridotto. Sono presenti due canzoni per ciascuna delle sei band presenti. Non fondamentale da avere.
Prendetelo solo se vi volete fare un’idea dei gruppi. Ma è sempre meglio ascoltare l’album di ogni gruppo per farsi un’idea più completa perchè due sole canzoni dicono poco.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati