Pubblicato nel 2005
www.armageddon-over-wacken.com

Eccoci ritornati con l’Armageddon Over Wacken versione 2004, saltiamo pure tutti i convenevoli riguardo il rinomato Wacken Open Air Festival riassumendo brevemente, per chi non sapesse di cosa si tratti (!), dicendo che è un semplice festival metal di proporzioni termoglobali che si tiene in una ridente località in Germania, Wacken appunto, che viene invasa una volta l’anno da capelloni muniti di mazze ferrate arrugginite.
Detto questo passiamo subito al triplo cd che ci attende ansioso di essere scoperto. Prima cosa che salta all’occhio è che, oltre a due cd divisi per genere, il primo dedicato al Thrash/Death/Black mentre il secondo al Power/Classic, è presente un terzo cd dedicato ai gruppi Underground! Subito ho pensato che quella di mettere dei gruppi abbastanza sconosciuti ma di valore anche se senza un’etichetta alle spalle fosse una grandissima idea, ma purtroppo non si tratta di questo ma semplicemente alcuni gruppi di minor rilievo rispetto a quelli presenti sui primi due cd come potete vedere dalla tracklist (dove troviamo anche i nostri Methedras).
Altra cosa che mi ha fatto riflettere è stata la tracklist: vedere Kotipelto dopo i Destruction o i Brainstorm in mezzo a Mayhem e Bal Sagoth mi ha fatto venire in mente alla divisione dei cd per genere, questa volta però ci è andata bene ed è soltanto la versione promozionale ad essere un po’ scombussolata e senza la presenza del terzo cd che ha mischiato le carte in tavola infilando un po’ di tutto in due cd..
Veniamo ora alla registrazione che direi ottima e senza ritocchi ed i gruppi, come potete vedere, sono di tutto rispetto anche se come solito in questi casi può sorgere il dubbio sull’utilità di certi prodotti. Di vere chicche in realtà ne abbiamo ben poche: un duetto di Blaze e Doro in “Fear Of The Dark” e una versione in finlandese con fisarmoniche degli Elekäläiset di “Jump” dei Van Halen (“Humppa”).

Tirando le somme, come avrete intuito, non è un live imperdibile, sicuramente chi era presente al Wacken 2004 avrà un motivo in più per accaparrarselo, per poco meno di 20 euro in confezione digipack, gli altri si facciano i conti in tasca…

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati